Sembrava quasi di essere a casa…

dopo aver percorso quel lungo corridoio che non finiva più,dopo essere passata dal controllo passaporti e dai rulli delle valige, dopo essermi introdotta in una porta che sembrava l’uscita ed aver trovato davanti a me una cinquantina, forse più, persone; Quando vidi mia cugina che si avvicinava velocemente da me e mi abbracciava… come se…